Una questione preliminare apparentemente marginale, e tuttavia non priva di rilievo, è quella relativa alla definizione degli oggetti di ricerca.

Il termine santella, che qualcuno ancora esita ad utilizzare senza le virgolette, temendo che sia troppo dialettale, non è invero registrato dai vocabolari di italiano. E tuttavia, chi non faccia del purismo linguistico, non può evitare di utilizzarlo parlando degli oggetti di devozione popolare delle nostre terre, poiché quello è il termine autentico che li identifica, e ancor meglio per il fatto che proviene dal popolo stesso che li ha creati.

Una questione preliminare apparentemente marginale, e tuttavia non priva di rilievo, è quella relativa alla definizione degli oggetti di ricerca.

Il termine santella, che qualcuno ancora esita ad utilizzare senza le virgolette, temendo che sia troppo dialettale, non è invero registrato dai vocabolari di italiano. E tuttavia, chi non faccia del purismo linguistico, non può evitare di utilizzarlo parlando degli oggetti di devozione popolare delle nostre terre, poiché quello è il termine autentico che li identifica, e ancor meglio per il fatto che proviene dal popolo stesso che li ha creati.

A questo punto  si può disquisire se per santella si intenda semplicemente la costruzione chiusa a forma di cappella, oppure se siano santelle tutte le manifestazioni di devozione esposte in luogo pubblico, qualunque sia la tipologia della loro realizzazione.

L’etimologia della parola, che significa più o meno “piccola cosa sacra”, ci autorizza ad adottare l’accezione più vasta, confortati in ciò da vari studi sull’argomento e in parte anche dai documenti antichi.

Intendiamo, dunque, per santella qualunque oggetto di dimensione modesta, realizzato a scopo di devozione in un luogo non privato.

Le tipologie delle santelle, poi, possono essere assai varie, ma sono tutte riconducibili ad alcune forme ricorrenti, che abbiamo qui classificato nel modo più semplice.


 

Cappelletta. Verolanuova: Vallatelle.

Nicchia. Cadignano: via XI Febbraio.

Dipinto murale. Verolanuova: cascina Vallate.

Statuetta. Quinzano: ?

Formella. Quinzano: via Montagna.

Edicola. Quinzano: cascina Convento.

© 2009 - 2020, GAFO-Quinzano.it