Dalla corte rustica si accede direttamente alla chiesetta di San Vincenzo Ferreri, sorta sul luogo dell’antica San Giacomo, con un elegante campaniletto.

Contiene un pregevole altare settecentesco, il cui paliotto non originale, impreziosito da commesso marmoreo, raffigura San Francesco che riceve le stimmate.

La pala celebra, con la Madonna del Rosario e l’antico titolare San Giacomo, le glorie dell’ordine Domenicano: i santi Vincenzo Ferreri, Domenico e Pietro Martire da Verona.

© 2009 - 2020, GAFO-Quinzano.it