púlpito.

Struttura sopraelevata destinata alla predicazione o alla lettura dei testi sacri.

Impiegato in origine per le letture sacre, assunse la forma attuale con la diffusione degli ordini Domenicano e Francescano, dediti alla predicazione popolare. Posto in genere verso il centro della navata, perché si udisse meglio la voce del predicatore, fu spesso dotato di una specie di baldacchino per migliorarne l’acustica. Esistono anche piccoli pulpiti mobili, spesso usati in passato per le dispute della dottrina cristiana.

© 2009 - 2019, GAFO-Quinzano.it