diàcono.

Dal greco diákonos, servitore. Nell’ordinamento della chiesa cattolica, è il ministro immediatamente inferiore al prete. Nel cristianesimo primitivo il diacono assolveva a un servizio amministrativo e assistenziale ed era subordinato al vescovo. Formatasi la struttura gerarchica, i diaconi furono inferiori solo ai presbiteri e al vescovo, con funzioni di assistenza di quest’ultimo: distribuivano l’eucaristia, leggevano i testi sacri ed erano dediti alla predicazione. Negli ultimi secoli è stato considerato un semplice gradino di passaggio prima dell’ordinazione al presbiterato, fino al concilio Vaticano II, che gli ha restituito la dignità originaria.

© 2009 - 2019, GAFO-Quinzano.it