collazióne.

Conferimento d'un beneficio, fatto liberamente e in virtù del proprio diritto, dall’autorità ecclesiastica competente. La libera collazione è il modo ordinario di concessione di un beneficio ecclesiastico. Il papa, per il suo primato di giurisdizione, ha il diritto di conferire i benefici nella chiesa universale, e di riservarsene quindi la collazione; i vescovi ordinari hanno quel diritto nel loro territorio.

© 2009 - 2019, GAFO-Quinzano.it